L’ambiente

Il bosco, che occupa la quasi totalità dell’area protetta, si estende dalla zona del Sacro Monte (mt. 350) fino alla cima del Monte Cargiago (mt. 713), toccando il paese di Pollino ed il versante occidentale del monte, caratterizzato dall’ambiente umido del rio Ballona. Lungo i sentieri che si snodano tra il verde, si incontrano alcune cappelle votive, segno della passata religiosità popolare.

La Riserva è costituita prevalentemente da bosco di castagno, mentre le formazioni a conifere sono tutte di origine artificiale, invece, sono segnalate 36 specie appartenenti alla classe dei mammiferi, fra cui caprioli, scoiattoli, volpi, ghiri e tassi. Più numerosi sono invece i volatili, complessivamente 56 specie, fra cui si segnalano la poiana, il nibbio bruno, il gheppio, il gufo, la civetta, il picchio, la ghiandaia, l’usignolo, la cornacchia grigia ecc.

© Copyright Ente di Gestione dei Sacri Monti 2013. All rights reserved.